UP
La Castellina, Castellina in Chianti, Siena, Toscana
Play Video
Contatti
Wine tours
La Storia

Le Origini

La Fattoria La Castellina nasce nel  1980 dagli antichi possedimenti della Famiglia Squarcialupi, un'antica famiglia di origini fiorentine, che nel 1250 circa aveva raggiunto l’apice della sua potenza.

Gli Squarcialupi discendevano dal capostipite Scorcialupo, di origini Longobarde.

La famiglia Squarcialupi aveva legami importanti con la nobiltà Fiorentina e quella Senese, alleandosi in momenti diversi con Firenze o Siena, nel periodo in cui le due città erano rivali e si combattevano nei territori limitrofi di Castellina in Chianti, fra il 1200 ed il 1550.

La famiglia, nel corso di quel periodo storico, si distinse per ferocia e coraggio guerriero ed annoverò personaggi di grande importanza come Antonio, l’artista musicale vissuto a Firenze nel 1400, Marcello, l’eretico del 1500 e, nello stesso periodo, Ignazio, l’Abate dell’abbazia di Montecassino, sede del potente ordine Benedettino.

Il Palazzo Squarcialupi, sede storica della Fattoria La Castellina, diventò un centro importante della potente famiglia dopo la distruzione da parte dei Fiorentini della sede più importante degli Squarcialupi in territorio Senese, il Castello di Monternano, nel 1254.

Da allora la famiglia incentrò il suo potere nel territorio di Castellina in Chianti, capoluogo del terziere del Chianti, formato da Castellina, Radda e Gaiole.

Il Palazzo riporta al suo interno lo stemma più antico, quello del lupo con le 6 palle nella parte inferiore dello stemma, simbolo della alleanza degli Squarcialupi con la famiglia dei Medici di Firenze.

Tale legame è impersonato dagli inizi del 1400 e fino al 1450 da Antonio Squarcialupi, famoso organista al servizio di Lorenzo il Magnifico e proprietario del Codice Squarcialupi, la prima raccolta di opere musicali dell’Ars Nova, che si contrapponeva all’Ars Antiqua nel 1400, ed era considerata profana dalla Chiesa.

Gli Squarcialupi però, nello stesso periodo e con altri rami della famiglia, erano anche nemici dei Medici ed alleati con la famiglia dei Pazzi, artefici della congiura che portò alla morte di Giuliano de’ Medici, fratello di Lorenzo il Magnifico, nel 1476.


La Castellina oggi

La Fattoria La Castellina, oggi di proprietà della famiglia Bojola - Targioni, si estende per circa 140 ettari sui terreni che circondano Castellina in Chianti ed è condotta dagli anni ’90 da Tommaso Bojola, che insieme alla moglie Monica Targioni l’ha interamente rinnovata ed ampliata.

Il Palazzo Squarcialupi, sede storica della Fattoria, ospita un elegante albergo, finemente ristrutturato e gestito da Monica, ed il ristorante Taverna Squarcialupi, dove si possono degustare i vini della Fattoria, con la splendida terrazza incastonata nelle antiche mura medioevali di Castellina.

Sulla facciata del Palazzo vi sono due stemmi con due pantere rampanti, che figurano nelle etichette dei vini della Fattoria La Castellina nel Chianti Classico annata, Riserva e Gran Selezione della linea Squarcialupi.

I criteri produttivi aziendali sono ispirati alla tradizione ed alla valorizzazione del San Giovese, il vitigno che caratterizza il territorio del Chianti.

Nel corso degli ultimi 30 anni, la Fattoria ha introdotto le tecniche innovative più avanzate per migliorare la qualità dei suoi vini, nel rispetto delle caratteristiche che ne identificano l’origine Chiantigiana.

L’azienda si sviluppa sul versante sud/sud-ovest della collina che dal centro abitato di Castellina in Chianti degrada verso la località “La Ferrozzola”, un tempo abitazione dei mezzadri della Fattoria, oggi centro aziendale e agriturismo finemente ristrutturato e dotato di ogni comfort.

I terreni coltivati a vigneto sono circa 30 ettari a Castellina e 8 ettari in Maremma, le uve vengono tutte vinificate nella cantina di Castellina in Chianti.
La produzione annua è di 120.000 bottiglie di Chianti Classico e 80.000 bottiglie di altre tipologie di vino, quali 2 DOC Maremma, L’Aureo ed Il Nero, un Merlot in purezza, il Reale, 2 Bianchi Toscani, fra cui quello di maggior pregio, il Rugiada, un Rosato Toscano, il Vinsanto del Chianti Classico ed il raro Vinsanto Occhio di Pernice, ottenuto da uve San Giovese.

L’azienda produce anche olio extravergine di oliva, nei suoi 10 ettari di oliveto caratterizzato da elevata altitudine (450/550 metri), che contribuisce a renderlo di altissima qualità.


Info & Wine Tour

Dove siamo

Connect

FacebookGoogle +Instagram

La Castellina
Via Ferruccio, 26
53011 Castellina in Chianti, Siena

CONTATTI:
Tel.: 0577.740459
Fax: 0577.741882
E-mail: info@lacastellina.it
RAGIONE SOCIALE:
Fattoria La Castellina di Tommaso Bojola
Loc. Ferrozzola 1,
53011 Castellina In Chianti (SI)
Partita IVA 00879410520
Cod. Fisc. BJLTMS58R29D6120
Site-map
by Web By Uplink